Badante Caldo Killer

Caldo Killer? Ci Pensa La Badante

AES Domicilio offre servizi di assistenza agli anziani, anche a domicilio: scopri i nostri servizi di badante di condominio a Monza e badante a ore a Como.

In prossimità dell’estate sappiamo bene che le difficoltà legate alla vita degli anziani sono maggiori a causa del caldo; é per questo che i servizi che offriamo rendono possibile una migliore convivenza e più serenità ai vostri cari anche nei mesi più caldi.

Di seguito riportiamo le regole che di solito sono rivolte agli anziani per evitare che siano sottoposti a sforzi maggiori.

  1. Evitare di uscire nelle ore più calde della giornata
  2. Il condizionamento ambientale va praticato in modo moderato e uniformemente distribuito in tutti gli ambienti domestici. Evitare bruschi sbalzi di ventilazione e di temperatura: questo consiglio è valido per tutti e in particolar modo per coloro che soffrono di bronchite cronica.
  3. Fare uso di un copricapo in caso di esposizione diretta ai raggi solari.
  4. In caso di cefalea provocata da un colpo di sole o di calore, praticare subito impacchi con acqua fresca, per abbassare la temperatura corporea.
  5. Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, e di più se si svolge attività fisica. Si consiglia di bere anche se non se ne sente il bisogno, per reintegrare le perdite quotidiane. Evitare di bere troppo in fretta ed evitare le bevande gasate, zuccherate (soprattutto nei diabetici) e troppo fredde: queste ultime, contrastando con la temperatura corporea elevata, possono provocare l’insorgenza di gravi fenomeni di congestione.
  6. E’ importante evitare anche l’assunzione di caffè e di bevande alcoliche che, aumentando la sensazione di calore e la sudorazione, contribuiscono alla disidratazione.
  7. Non assumere integratori di nessun tipo (ad esempio integratori salini) senza prima consultare il proprio medico.
  8. Fare pasti leggeri e frequenti. In estate il fabbisogno calorico è ridotto rispetto alle stagioni più fredde. Non è sufficiente assumere per cena solo una tazza di latte o una minestrina, perché non viene assicurato un adeguato apporto calorico e di nutrienti. Preferire i cereali (pane, pasta, riso, cracker, polenta) e la frutta e la verdura alla carne e ai cibi fritti. Scegliere frutta “cruda” e ben matura e, qualora vi siano problemi di masticazione, facile da schiacciare: ad esempio banane, pesche, pere, fragole. Oppure preparare frullati con la frutta più consistente e spremute di agrumi. Tra le carni sono da preferire il pesce e le carni bianche. Come grasso da condimento privilegiare l’olio extravergine di oliva. I dolci vanno consumati con parsimonia e, nel caso di assunzione di gelato, preferire i gelati alla frutta rispetto alle creme.
  9. Indossare indumenti chiari, non aderenti, di cotone o lino, perché le fibre sintetiche impediscono la traspirazione e provocano irritazioni di tipo allergico, fastidiosi pruriti e arrossamenti della cute
  10. Non interrompere o modificare le terapie in atto (ad esempio i farmaci diuretici per coloro che soffrono di ipertensione arteriosa) senza aver prima consultato il proprio medico.
  11. Privilegiare le zone climatiche più miti, come le zone collinari o pedemontane.

Sei alla ricerca di una badante e vuoi informazioni sui contratti badanti?

AES Domicilio è attiva con le proprie badanti in tutta la Regione Lombardia ed in particolare nelle province di Milano (agenzia badante Milano), Agenzia badanti Monza e Brianza, Badante Como, Badante a Lecco, Badante Bergamo, Badante Pavia.
Siamo anche presenti attraverso i nostri uffici o i nostri partner in franchising ad esempio in Piemonte: Badanti Torino, Badanti ad Asti, Badanti Cuneo ed in molte altre province del Nord Italia.

Scegliere AES, prima di tutto è non lasciare soli.